Consigli per una pizza perfetta, anche a casa

pizzaLa pizza è uno di quegli alimenti più interessanti e gustosi da fare. Non sempre, però, si ha voglia o modo di poterla gustare in pizzeria, per questo una ottima alternativa potrebbe essere quella di farla a casa. La ricetta della pizza, di per sé, è molto facile: basta della farina, dell’acqua, un filo di olio di oliva, un pizzico di sale e del lievito di birra. Bisogna amalgamare il tutto e ammassare fino a che la pasta non diventi della consistenza giusta, poi far lievitare, stendere, guarnire a piacere ed infornare. Peccato che non a tutti riesca.

Allora, come fare per avere una pizza perfetta anche a casa? Vediamo alcuni consigli “ad hoc”.

Per prima cosa bisogna usare la giusta tipologia di farina. La scelta migliore è una farina “forte”, dato che una lievitazione lunga (come quella della pizza) la richiede.

Non bisogna mai far entrare in contatto sale e lievito, altrimenti si rischia che quest’ultimo non lieviti più. Il sale, infatti, è in grado di annullare l’effetto lievitando del lievito.

Lo stesso dicasi per l’acqua, che deve essere a temperatura ambiente. Se l’acqua è troppo calda o troppo fredda, è in grado di annullare l’azione del lievito.

Quando si stende la pizza non bisogna mai usare un mattarello, dato che esso schiaccia le bolle della lievitazione, portando l’impasto ad essere leggero e friabile. Usare sempre le mani.

Meglio evitare il forno ventilato in fase di cottura. Esso, infatti, disidrata l’impasto in maniera troppo veloce, cosa che potrebbe portare a poca lievitazione.

Infine, è sempre meglio usare del lievito di birra fresco che optare per un lievito istantaneo. Più la lievitazione è lunga e maggiormente gustosa sarà la pizza.

Buon appetito.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *